Insalata di farro super furba

IMG_20130524_130455Ci sono delle giornate in cui proprio non hai tempo, magari perché sei stata costretta a dover far cose noiosissime e detestabili, ma a cui proprio non ti potevi sottrarre; oppure perché un impegno che avrebbe dovuto rubarti solo poche ore non si sa bene come ti ha inghiottito tutta la giornata!!! In ogni caso, anche in queste giornate, la mia filosofia culinaria non mi abbandona!

Tenendo sempre presente che “la Cucina è quando le cose hanno il gusto di quello che sono” cerco di cavarmela sì con piatti semplici e veloci ma sempre sani, genuini e buoni. E questo post serve proprio a dimostrare che con un briciolo di buona volontà tutto ciò è facilmente realizzabile.

Inoltre a questo piatto sono particolarmente legata, non solo perché è una ricetta di mia mamma, ma anche perché racchiude in se due tipici prodotti del territorio da cui provengo: il pesto, su cui non spendo troppe e note parole, tranne dire che è uno dei simboli della cucina ligure, e il farro, un antico cereale molto usato nelle nostre zone e ancora largamente coltivato tra le colline della Lunigiana/Garfagnana.

La ricetta è davvero molto semplice e veloce, l’importante è fare attenzione a due passaggi. Il primo riguarda la preparazione dell pesto (a modo mio,ovviamente). La procedura seguente viene fatta non con il mortaio (che uso ma non quando ho poco tempo a disposizione …) ma con un normalissimo robot da cucina; l’importante è che il basilico non sia meno del 25% del peso complessivo del pesto (esemplificando 100 gr di basilico, 100 gr tra parmigiano e pecorino, 30 gr di pinoli, …) e il segreto per non cadere nel fatidico e malefico annerimento del basilico è cercare di mantenere tutto molto freddo, quindi o lasciare le foglie di basilico (da preferire quelle più piccole e chiare) precedentemente pulite in mezzo a cubetti di ghiaccio per alcuni minuti, oppure mettere un cubetto di ghiaccio direttamente nel frullatore (io preferisco il primo metodo). Una volta messe le foglie nel robot, aggiungere una manciata di parmigiano, una di pecorino (per i non allergici ai latticini ovviamente; io questo passaggio lo salto ma il risultato resta comunque ottimo), pinoli, una punta d’aglio, un pizzico da sale grosso e dare una prima frullata poi, aggiungendo olio extra vergine d’oliva a filo, continuare a frullare, a scatti (cercando così di non surriscaldare le lame), finché non si ottiene una salsa omogenea e cremosa. Una volta pronto il pesto (potete anche comprarlo già pronto se volete risparmiare tempo ulteriore, ma vi assicuro che il sapore non sarà lo stesso e in fin dei conti prepararlo da voi vi darà molta più soddisfazione!!!) mettetelo sul fondo del piatto da portata e passate al farro.

In questo caso ho utilizzato un farro perlato (biologico), in quanto non necessita di ammollo; le dosi tendenzialmente variano dai 70-80 gr (peso secco) a persona ma, come ripeto spesso, libero arbitrio. Mettete semplicemente il farro a bollire in acqua per 20-25 minuti. A metà cottura aggiungete i fagiolini (una manciata per piatto), precedentemente mondati e puliti, proseguite la cottura e salate soltanto verso gli ultimi minuti. Ricordandosi sempre di conservare un goccino di acqua di cottura, scolate il tutto, versate nel piatto da portate e amalgamate bene, e se non dovesse essere cremoso a sufficienza, aggiungete un po’ dell’acqua tenuta da parte.

IMG_20130524_130753Da servire sia tiepida che fredda, magari con l’aggiunta di qualche pinolo e, se accompagnata da un bel piatto di insalata di stagione … direi che il pranzo è risolto!

Annunci

One thought on “Insalata di farro super furba

  1. Pingback: Gnocchi di patate e farina di kamut conditi con pesto ligure. | mente & cuore in cucina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...