Ciambella di grano saraceno con fichi, noci e nocciole.

IMG_20130904_183237Settembre è un mese che adoro!

Se hai la fortuna di essere ancora al mare è il periodo migliore per godersi la spiaggia, in perfetta solitudine, meno caldo e acqua più pulita. Se invece sei stata costretta a tornare verso “l’interno” puoi comunque allietare le tue giornate con delle lunghe camminate, immersa tra una natura palesemente in cambiamento. Ovviamente in questo periodo non parto mai senza scatole, sacchetti o cestini che possano contenere i frutti deliziosi di questa stagione: more, mirtilli, fichi, pere e se proprio c’è la botta di fortuna anche qualche funghetto (ma solo se sono certa della sua identità al cento per cento … altrimenti lascio perdere … non si sa mai!!!).

Ovviamente non è proprio come andare al supermercato, e non possedendo nessun terreno “fecondo”, ci si accontenta di quel che si trova, cercando di far tesoro anche di un piccolo “bottino”. In questoIMG_20130905_083928 caso trattasi di una manciata di fichi (nemmeno trovati ma gentilmente regalati); troppo pochi per fare una succosa confettura, ma comunque buonissimi e quindi degni di essere confezionati ed utilizzati nel migliore dei modi … non che così al naturale siano sprecati!!!

Ed essendo questo il primo post dopo una lunga assenza estiva mi sembrava perfetto riprendere i nostri discorsi in dolcezza; quindi ecco a voi una ricetta per un dolce del mattino (ma anche per la merenda del pomeriggio) genuino, squisito e super energetico! Confesso che la base della ricetta l’ho presa dalla rivista Cucina Naturale, ma come di consueto è stata un po’ stravolta. Di ingredienti ve ne sono abbastanza (tutti molto versatili e modificabili secondo i gusti personali) ma non spaventatevi perché l’esecuzione è davvero semplice e veloce.

Ciambella di grano saraceno con fichi, noci e nocciole

IMG_20130904_183558Ingredienti:

  • 90 gr di farina di grano saraceno
  • 50 gr di farina 00
  • 70 gr di maizena (o amido di mais)
  • 100 gr di zucchero di canna
  • 300 gr di fichi (se sono comprati meglio spellarli)
  • 25 gr di nocciole (sgusciate e tritate grossolanamente)
  • 25 gr di noci (sgusciate e tritate grossolanamente)
  • 2 uova
  • 80 ml di olio di mais (o altro olio di semi o d’oliva purché molto leggero)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 tazza da tè (più o meno 125 ml) d’acqua
  • 1 bustina di tè nero all’arancia
  • 1 stecca di cannella
  • pizzico di sale

Come prima cosa mettete l’acqua a bollire e una volta calda metteteci in infusione la bustina di tè e la cannella e lasciate raffreddare. Dividete i tuorli e gli albumi e montate questi ultimi a neve con il pizzico di sale. In un’altra ciotola iniziate a lavorare i tuorli con lo zucchero, montandoli leggermente, poi aggiungete l’olio e continuate a mescolare. A questo punto aggiungete al composto, alternandoli e mettendoli poco alla volta, le farine precedentemente setacciate con il lievito e il tè (filtrato) ormai raffreddato, nel caso vi servisse aggiungete un goccino di acqua tiepida. Ottenuto un composto non troppo denso ed omogeneo incorporate gli albumi montati a neve, anche in questo caso poco alla volta e con movimenti dall’alto verso il basso, per non smontare il composto. Da ultimo aggiungete i fichi tagliati a pezzi, le nocciole e le noci. Versate il tutto in uno stampo (io ne ho usato uno da 22 cm di diametro) a cerniera oliato (o imburrato) e infarinato, sbattete leggermente per livellare il composto e infornate.

Il dolce cuoce in forno a 180° circa, modalità statico, per 50-60 minuti. Vi accorgerete che sarà cotto quando si formeranno delle fantastiche IMG_20130904_172811crepe in superficie (mi piacciono talmente tanto che non lo giro mai per metterlo nel piatto da portata) che dovrà essere bella dorata, e comunque meglio fare sempre la “prova stecchino”!!!

Come dico sempre sarebbe preferibile lasciarlo raffreddare un po’ prima di toglierlo dallo stampo, ma in questo caso gustare una fetta di questa ciambella quando è ancora IMG_20130905_081150tiepidina è decisamente superlativo!

Mi raccomando provare per credere … spero vi piaccia e fatemi sapere. Un abbraccio e a presto!

Annunci

5 thoughts on “Ciambella di grano saraceno con fichi, noci e nocciole.

  1. Un ottimo rientro direi! Non posso che condividere le tue considerazioni sul mese di settembre, che adoro anch’io. Ho il congelatore pieno di more di rovo!
    I fichi, poi sono forse i miei frutti preferiti in assoluto, ne mangerei vagonate e quando ne ho la possibilità lo faccio (tipo che ci faccio pranzo per giorni).
    Ho una domandina su questa ricetta…ma secondo te…se uso solo farina di grano saraceno, mi esce bene lo stesso questa torta? O se uso farina di riso al posto del frumento? Sto sperimentando dolci gluten free, se hai qualche feedback sono qui, sennò sperimenterò comunque da sola e ti faccio sapere!
    Grazie!
    Claudia

    • Ciao Claudia
      Allora sulla farina di riso non ti so dire, non la uso molto quindi non azzardo a fare previsioni ma penso tu possa provare! Per la farina di grano saraceno invece puoi andare tranquilla, magari fai attenzione alla quantità di liquidi (la consistenza deve rimanere molto morbida) e forse una puntina di lievito in più non guasta!!!
      Spero ti esserti stata utile. In ogni caso fammi sapere com’è andata e se vuoi farmi ancora domande sono a disposizione 🙂
      A presto
      Martina

    • In generale tutto l’autunno è … come potrei dire … “dolcemente malinconico”! Forse si potrebbe paragonare alla famosa sensazione di “saudade”?!
      Ad ogni modo mai abbastanza fichi, quindi anche oggi ho in programma giro di perlustrazione … speriamo sia redditizio 🙂
      A presto e buon fine settimana!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...