Insalata rossa invernale e chips di mais al forno

IMG_20140113_132118Come sempre ad ogni partenza, ad ogni nuovo inizio si ha la forza di un toro, mille idee e progetti, faville a più non posso e volontà di ferro. Se si potesse incanalare tutta l’energia di questo momento in un sol colpo non basterebbero cento fuochi d’artificio.

E invece quest’anno inizia lento, un passo alla volta, consapevole e determinato. Un’onda contagiosa e divulgatrice spinge verso termini spesso utilizzati  ma quasi mai applicati veramente; vocaboli come pacatezza, lentezza e semplicità. Semplicità nelle cose e nella vita.

Forse molto più facile a dirsi che a farsi, tanto più che siamo prepotentemente spinti in direzione diametralmente opposta, anche perché a ben analizzare i dati … vai un po’ a scoprire cos’è per ognuno di noi tale semplicità. Che poi alla fine si riduce con una più approfondita conoscenza di noi stessi e di ciò che veramente riesce a renderci felici e sereni.

Ancora non mi è ben chiaro se trattasi di moda del momento, disperato bisogno di cambiamento o, più o meno consapevole, risposta ai tempi attuali non proprio gaudenti. Sta di fatto che mi unisco volentieri a questo coro, non del tutto nuovo per me a dire il vero.

E se forse ancora non riesco a mettere ben a fuoco i dettagli nello sfondo, i piccoli particolari che compongono la foto d’insieme li ho ben presenti. Semplici, chiari e adatti a me. Come questo piatto colorato di verdure invernali. Nulla di speciale, non proprio un inizio “col botto” e certamente non una ricetta (difatti le dosi saranno molto indicative), ma una buonissima base da cui partire. Un piatto non solo che fa bene al nostro corpo (avrei anche potuto chiamarla l’insalata antiossidante … ma mi faceva così farmacista) ma anche ai nostri occhi, con materie prime che già così al naturale rasentano la perfezione.

IMG_20130919_115710Volendo uno può davvero sbizzarrirsi, aggiungendo semini vari, frutta secca, altre verdure cotte o crude, formaggi, tofu, seitan e ogni altra cosa che ci dia gioia e appagamento.

A me andava l’essenziale in pura tinta unita … e giusto per sfizio (e divertimento) ho unito una nota scrocchierella con queste chips di mais.

IMG_20140113_130518Insalata in rosso inverno e chips di mais al forno

Ingredienti (dosi per 4):

  • Per le chips:
  • 200 gr di farina di mais fine (tipo fioretto) di buona qualità
  • 100 gr (circa) di farina di grano 0 (di buona qualità e meglio se macinata a pietra)
  • 200 ml acqua tiepida
  • 1 presa di sale fino
  • q.b di olio evo
  • q.b di sale grosso
  • Per l’insalata:
  • 1/2 cavolo cappuccio rosso cotto (io avanzo sera prima, altrimenti cuocetelo a vapore 15 minuti)
  • 1/2 cavolo cappuccio rosso
  • 1 cespo piccolo di radicchio rosso di Treviso precoce
  • 2 carote
  • 1 barbabietola piccola
  • 1 melograno
  • q.b. di olio evo
  • q.b di sale
  • q.b di aceto di mele

Iniziate a preparare le chips di mais. In una bastardina miscelate le due farine, il sale e l’acqua e impastate. Dovete ottenere un impasto morbido ed omogeneo, nel caso servisse aggiungete altra farina 0. Fate una palla, copritela  e lasciatela riposare per circa 30 minuti a temperatura ambiente. Nel caso decidiate di fare i cestini dividete l’impasto in 4 parti, stendetelo prima con le mani e poi con il mattarello ad uno spesso re di circa 1-2 mm, formando dei dischi dal diametro poco superiore rispetto alle vostre coppette. Ungete le coppette dal lato esterno (volendo potete mettervi della carta forno) e girandole a testa in giù stendetevi la pasta sopra. Posizionatele sopra una teglia e spennellateli con poco olio. Cuocete in forno ventilato a 180° per circa 10 minuti, togliete la pasta dalle formine, giratela e rimettetela in forno per altri 10 minuti. Nel caso invece vogliate solo fare le chips basterà semplicemente stendere un unico strato di pasta e ritagliarlo a losanghe, rombi o altre forme. Stendete le chips sopra una teglia con carta forno, bucherellatele con una forchetta e spennellatele generosamente con un’emulsione di olio evo e sale grosso. Cuocete sempre a 180°, forno ventilato per circa 10 minuti, o fino a completa doratura.

Una volta pronte le chips (e gli eventuali cestini) preparate la vostra insalata. Pulite bene e sbucciate le verdure, tagliate il cavolo cappuccio a listarelle, grattugiate le carote e la barbabietola con una grattugia dai fori grossi, sgranate il melograno ed estraetene i chicchi e il succo (magari non tutto). Mettete tutto in una ciotola e condite con un’emulsione di olio, aceto e sale. Girate e mescolate bene e servite nei cestini di mais ormai freddi o in piatti con le chips di mais a guarnire.

Semplicemente buono! 

Annunci

9 thoughts on “Insalata rossa invernale e chips di mais al forno

  1. Ma questa è telepatia!!La prossima volta provo anch’io ad aggiungere la melagrana, che nelle insalata sta sempre molto bene. Buona giornata!

    • Davvero! L’ho pensato anch’io 🙂
      Invece io magari la prossima volta cercherò di fare delle foto belle come le vostre!!!
      A presto e un abbraccio

  2. Buona l’insalata depurativa e colorata…ma ti confesso che quello che mi ha attratto di più sono le chips di mais in versione cestino…buone e fantasiose! 🙂
    Buona giornata!

  3. Appunto… vocaboli come pacatezza, lentezza e semplicità, nelle cose e nella vita…. siamo sulla stessa lunghezza d’onda…. sono stanca della frenesia, del consumismo, della superficialità; siamo sulla medesima corrente anche in cucina, un’insalata come questa (riduttivo chiamarla insalata) è profumata e deliziosa, un perfetto connubio tra la freschezza vegetale e la croccantezza delle chips… bravissima!
    Un abbraccio, Tatiana

  4. Sono laureata in lentezza. Sto ben alla larga dalla frenesia che già la parola mi fa venire l’orticaria. Il tuo anno mi sa che comincia con colore, allegria e fantasia, mica male! Le chips da provare subito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...