Biscotti con pasta frolla all’olio, arancia, cannella e cardamomo

IMG_20140121_103545Quando faccio una promessa cerco sempre di mantenerla.

E siccome la scorsa settimana vi avevo lasciato con dei tuorli d’uovo avanzati, una minaccia nel non buttarli e un sentore di come avreste potuto utilizzarli, ecco qui che veniamo al dunque. Ovviamente vi sono mille altre soluzioni per cucinarli (‘na bella carbonara ad esempio!!!) ma io avevo voglia di raccontarvi e suggerirvi questi biscotti fatti con una pasta frolla senza burro, ma con olio. Di pasta frolle senza burro ne ho davvero fatte molte nel corso del tempo, ma questa devo ammettere che non ha assolutamente rivali e può tranquillamente confrontarsi con una pasta frolla classica.

E’ una ricetta ideata da Montersino (e non credo serva dire altro), vista e testata già molte volte in “cucine” diverse come qui e qui, entrambi bellissimi ed interessanti blog, dove troverete molte informazioni e spiegazioni utili. Ovviamente con Montersino non si discute e non si varia, si esegue ed impara; indi per cui mi sono limitata a fare delle piccolissime varianti incidenti sul gusto, del tutto personale, e dettate dalla stagione, per il resto la ricetta è tale e quale.

IMG_20140118_160149Unica precisazione che devo fare è che durante la preparazione mi è servita una quantità di olio minore rispetto a quella indicata (circa 3/4), nonostante ciò credo si possa facilmente ottenere un buon risultato basandosi molto sulla vista (della serie quando vedi che la “maionese” è pronta non aggiungere più altro … poi capirete).

IMG_20140119_113111Biscotti all’olio evo, arancia, cannella e cardamomo

Ingredienti (per circa 40 pezzi):

  • 300 gr di farina di grano tenero 0
  • 200 gr di farina di riso (biologica)
  • 150 gr di zucchero semolato (come al solito l’ho frullato un po’)
  • 250 gr di olio evo molto delicato (io pugliese)
  • 50 gr di miele di tiglio (o altro tipo)
  • 80 gr di tuorli
  • 50 gr di succo di arancia (o semplicemente acqua o altro succo)
  • scorza di 1 arancia
  • pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di cannella (facoltativo)
  • 2 semi di cardamomo (pestati al momento)

Iniziate ad unire in una ciotola capiente, possibilmente non di plastica, le farine setacciate, lo zucchero, la scorza dell’arancia, il miele, il sale e le spezie; amalgamate bene, fate il classico buco centrale e mettete da parte. Nel bicchiere del frullatore ad immersione mettete i tuorli, il succo dell’arancia ed iniziate ad emulsionare, aggiungendo l’olio a filo. Il risultato che dovrete ottenere è praticamente uguale a quello della maionese (e tale consistenza è proprio ciò che fa la differenza da tutte le altre frolle all’olio). Ora unite i due composti incorporando le uova montate parendo dal centro delle farine e andando verso l’esterno, inizialmente con una forchetta o cucchiaio e poi con le mani. Lavorate la pasta, passando su di un piano leggermente infarinato, fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, coprite con carta da forno o pellicola e lasciatela riposare in frigo per 30 minuti circa. Passato il tempo di riposo stendete la pasta ad uno spessore di pochi millimetri, circa 5 mm, con degli stampini formate i vostri biscotti e metteteli su teglie con carta forno (a me sono bastate due teglie molto grandi). Una volta formati rimetteteli in frigo per 10-15 minuti (questo aiuterà a mantenere la forma). Accendete poi il forno a 170°-180° e cuoceteli per circa 15 minuti, o almeno fino a doratura. Una volta cotti sfornateli e lasciteli raffreddare sopra una gratella. Se conservati in barattoli o scatole di latta si mantengono per molti giorni.

Come sempre a presto e fatemi sapere 🙂

Annunci

9 thoughts on “Biscotti con pasta frolla all’olio, arancia, cannella e cardamomo

  1. Ecco un altro connubio che non ho mai provato: preparo spesso i frollini perchè quelli industriali non mi piacciono proprio, ma c’ho messo il caffè, il cardamomo, la cannella e anche l’arancio, però l’unione di sapori sperimentata da te mai… e dev’essere perfetta perchè sono tre gusti che si sposano alla perfezione!
    Ciao, Tatiana

    • In effetti qui sono piaciuti molto 🙂
      E poi molto dipende dalle quantità, le puoi dosare a tuo piacimento! In ogni caso li consiglio con tutto il cuore, perché questa frolla è fantastica davvero!
      Un abbraccio e spero che questa settimana sia per te più lieve e con tanti sorrisi 😉

  2. Una ricetta davvero interessantissima, immagino il profumo!

    Sono troppo curiosa, devo chiedertelo: da dove deriva la tua avversione per le ciotole di plastica?

    • Nessuna avversione particolare, solo che in pasticceria la precisione conta molto, e si sà, la plastica è sempre difficile da pulire, non sei mai sicura che ci sia rimasto qualche residuo del precedente contenuto!!! E poi lo ammetto … il mio animo un po’ vintage-rustico prevale anche su questo 😉
      A presto spero e buonissima giornata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...