Pansotti di carciofi e patate con salsa al prezzemolo

pansotti di carciofi e patate con salsina al prezzemoloLa saga carciofona continua anche questa settimana.

Scusate ma per uno dei miei ortaggi preferiti non potevo limitarmi ad un’unica ricetta. E poi il fine settimana appena trascorso sono tornata a casa per festeggiare il mio compleanno e, volendo preparare una buona cena per tutti e dovendo scegliere l’elemento base da cui partire, non potevo che cadere in nessun altro posto; su questi fantastici e buonissimi grossi fiori (anche se a pensarci bene caderci sopra non sarebbe poi così divertente … ).

La scelta dell’involucro è stata fatta senza troppi pensieri, quasi d’istinto. Mi è comparsa l’immagine dei pansotti davanti agli occhi e non se ne è più andata (ma anche a voi capita così ogni tanto, o sono l’unica folle?! ). Per quelli che magari non li conoscono preciso che i pansotti sono una pasta ripiena tipica della Liguria. Il pansotto, che può essere tondo o squadrato, è da inserire nella grande famiglia dei ravioli con l’unica differenza che nella preparazione della pasta vanno utilizzate molte meno uova rispetto alla ricetta standard. I più noti forse sono quelli con il sugo di noci (o tocco de nuxe ), ma anche quelli con i carciofi vengo cucinati spesso e volentieri, soprattutto in questo periodo. Infatti è un tipo di pasta che, per la sua leggerezza e delicatezza, ben si sposa con queste temperature primaverili e queste prime giornate assolate.

IMG_20140331_135029Nella ricetta originale il ripieno è composto essenzialmente da carciofi e ricotta, che io (sempre per i soliti motivi) ho sostituito con delle patate lesse. Il tutto condito da una salsina, perché chiamarla pesto mi sembra quasi un’offesa, di prezzemolo, dei pinoli tostati, un po’ d’uvetta e qualche listarella di scorza d’arancia.

Insomma un piatto buono buono, che merita di essere fatto in un’occasione di festa, magari in mezzo ad un giardino pieno di verde e un buon bicchiere di vino in mano!

pansotti di carciofi e patate con salsa al prezzemoloPansotti di carciofi e patate con salsa al prezzemolo, pinoli, uvetta e scorze d’arancia

Ingredienti (dosi per 8 persone):

  •  Per il ripieno:
  • 6 carciofi (sardi o moretti)
  • 500 gr di patata lessa (meglio bianca e farinosa)
  • 1 scalogno
  • q.b di prezzemolo tritato
  • q.b di timo essiccato
  • q.b di sale e pepe
  • Per la pasta:
  • 750 gr di farina 0
  • 50 gr di semola rimacinata di grano duro + q.b per lo spolvero
  • 2 uova (tipo 0 )
  • 1 presa di sale
  • q.b di acqua (circa 100-150 ml)
  • Per la salsa:
  • 150 gr di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di noci tritate
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 2 acciughe sotto sale (pulite e lavate)
  • 1 pizzico di sale grosso
  • q.b di olio evo pugliese (o di altro tipo)
  • q.b di acqua
  • Per l’impiattamento:
  • 1 manciata (so che non é un’unità di misura ma mi sono dimenticata di pesarla) di uvetta già ammollata e strizzata
  • 1 manciata di pinoli già tostati
  • scorza grattugiata o tagliata finemente di 1 arancia non trattata

Iniziate pulendo i carciofi e lasciandoli man mano in acqua e limone. Tagliateli poi finemente, prendete una padella e fate soffriggere uno scalogno tritato con un filo d’olio. Aggiungete poi i carciofi, sale, il timo e lasciate cuocere a fuoco dolce per circa 15 minuti o finché non risultino molto morbidi (aggiungendo poca acqua se necessario). Una volta cotti passateli l passaverdure e uniteli in una ciotola alle patate lesse e schiacciate. Mescolate bene unendo il prezzemolo, sale e pepe, assaggiate e mettete da parte. Ora passate alla preparazione della pasta. Disponete sul piano da lavoro le due farine setacciate a fontana, versate al centro le uovo, il sale e poco acqua. Iniziate ad impastare con una forchetta raccogliendo la farina poco alla volta, poi passate alle mani aggiungendo altra acqua, quanto basta per ottenere un impasto sodo e liscio. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela a riposare per circa 30 minuti. Nel mentre preparate la salsa. Pulite, lavate e asciugate bene il prezzemolo. In un mortaio (o frullatore, e in questo caso aggiungete un cubetto di ghiaccio tritato, aiuta a non far scaldare le lame e a mantenere il colore ben vivo) raccogliete il prezzemolo, le acciughe, il sale, noci e pinoli e poco olio. Iniziate ad amalgamare il tutto aggiungendo 1-2 cucchiai d’acqua e tanto olio quanto basta ad ottenere una salsa omogenea e cremosa. Coprite poi con un filo d’olio e mettete da parte . Ora riprendete la pasta; stendetene poca alla volta (lasciando sempre coperta quella avanzata) con il mattarello o l’apposita macchina ad uno spessore di circa 2 mm, ricavate con la rotella dentellata dei quadrati di circa 8 cm di lato, ponete al centro un cucchiaino di ripieno e ripiegate la pasta ottenendo dei triangoli, sigillate bene i bordi e nel caso inumiditeli con poca acqua prima di piegarli. Lessate infine i pansotti in abbondante acqua salata a bollore per circa 3-4 minuti. Scolateli e serviteli (già 5-6 a persona sono una giusta porzione) e conditeli con la salsa al prezzemolo, un filo d’olio a crudo, un po’ di uvetta, qualche pinolo e qualche scorzetta d’arancia.

Nemmeno a dirlo da mangiare all’istante! Nel caso voleste (o voi fortunati ) optare per un condimento più formaggioso vi consiglio di ripassarli in padella con una generosa dose di buon burro, mantecato con il succo dell’arancia da cui avete ricavato la scorza, che metterete anch’essa in padella. Ripassateli per qualche secondo facendo attenzione che il burro non frigga mai, serviteli subito e finte con una generosa spolverata di parmigiano grattugiato.

Buona pasta a tutti allora e buona settimana!!!

Annunci

16 thoughts on “Pansotti di carciofi e patate con salsa al prezzemolo

  1. Ma tanti auguri Martina, in ritardo ma auguri! Io appoggio in pieno la tua scelta… in certe occasioni non potrei mai rinunciare a certi piatti che per un motivo o per un altro mi fanno sentire bene (anche quando anni e rughe vanno sempre in avanti senza mai neppure voltarsi). Non sapevo che il segreto del pancotto fosse quello di avere poche uova nell’impasto, ma l’idea mi piace e mi fa il solletico…. Sul carciofo mi sono già espressa con quella torta salata, quindi già sai che LI ADORO!

    • Grazie cara, per gli auguri. Però non è pancotto … ma Pansotto 🙂 … ammetto che però a quest’ora anch’io ho la vista leggermente doppia, le dita che sulla tastiera vanno per conto loro e il cervellino un po’ appannato!!!
      Ma al di là del nome, provali a fare (con formaggio o meno), ne vale la pena anche se come tutte le paste fresche ripiene richiedono tempo. Sono moooolto buoni.
      Ti mando un abbraccio e buona settimana

  2. Happy (belated) birthday, allora!!
    Anche io amo molto i carciofi, e ad essere sincera per quest’anno ne ho mangiati veramente pochi.. sarà che ormai vedo più asparagi che carciofi, e io ai primi resisto ancor meno!!

  3. che meraviglia Marty, la torta salata e questi pansotti davvero deliziosi, sia da vedere che da gstare! li ho sempre mangiati solo di borragine io, ora segno! e la patata lessa al posto della ricotta mi piace, anches e io invece la ricotta la adoro fin troppo! eh insomma beviamoci su! 🙂

    • Anche a me piaceva … 😦
      Però provali con ricotta o meno (nel primo caso metti pari quantità delle patate, però un tipo di ricotta abbastanza asciutta) perché sono buoni buoni!
      Ti abbraccio e a presto

  4. Bello veder fiorire carciofi anche qui… 🙂 Amo le torte salate ma in questo periodo ammetto di avere un debole per la pasta fresca e prima o poi i ravioli mi aspettano, ho preso anche la formina! Il ripieno con la patata mi ispira e sai cosa mi piace in particolare? L’idea finale dell’aggiunta d’arancia! 🙂

    • Un filo verde che unisce le cucine …. mi piace! Peccato che qui manchi un piccolo e peloso amico a tener banco :).
      Ad ogni modo provali, con il condimento che più ti ispira. Io li ho fatti entrambi (avendo a tavola commensali con differenti esigenze e gusti) e anche quello con il burro é piaciuto molto. Poi con lo stampino sarai facilitata e andrai molto più veloce; confesso che mentre li facevo desideravo tanto possederne uno!!! La prossima volta mi attrezzo a dovere! Buona giornata di sole … e verde primavera 🙂

  5. Che belli! Non conoscevo i pansotti…ma quindi il ripieno tradizionale è a base di carciofi così come quello dei ravioli è a base di spinaci? Questo condimento è una meraviglia, fa proprio tanta gola… Merito anche delle foto, che sono molto belle!

    • Per la qualità delle foto non so che dire, sai che sono sempre dubbiosa del risultato finale! Però grazie.
      E poi per il ripieno dipende; il più classico (cioè quello condito con sugo di noci) è a base di erbe spontanee (detto anche preboggion) e ricotta. Ma spesso vengono usati anche gli spinaci e ricotta, oppure carciofi e ricotta … dipende molto dalla stagione. Visto che ormai ti sei lanciata con i testaroli (che ad essere pignoli sono tipici della Lunigiana) potresti continuare la saga ligure con questi! 🙂
      Un abbraccio e a presto

  6. dimmi che poi la primavera non è una stagione meravigliosa…
    le erbette profumate, i carciofi, ma ancora le arance invernali.. tutti questi profumi e sapori che si uniscono in un piatto che grida “mangiami!!!!!!” a gran voce : )

  7. Ciao, che dici se tolgo le acciughe alla salsa?mi ispira un sacco, vorrei provare a farla (così come la ricetta di marmellata ai limoni)..
    Bel blog, Ciao!

    • Certo, le puoi omettere senza problemi. Mi raccomando però di aggiustare di sale allora. Sono sicura ti piaceranno molto. Fammi sapere allora, e nel caso avessi bisogno io sono a disposizione.
      Grazie di esserti fermata qui e a presto 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...