Biscotti rustici all’olio, cacao e nocciole.

cocoa and hazelnuts vegan biscuitsE anche oggi va così, mi ritrovo senza parole.

Allora le prendo in prestito, per non rischiare di cadere nel banale e nel calderone di questo frastuono.

Perdonatemi, ma leggete e pensate come se questi versi mi tuonassero dentro il petto …

Mi ha costruito il vento,

un vento freddo,

il vento del venerdì santo.

Sono nato nell’ansia

e ci sono rimasto.

L’ansia ti rovina la vita,

ma ti tiene al freddo,

conserva la purezza,

non ti scioglie nel calore

della vita, non ti disperde

nel commercio delle ipocrisie.

Sono un ragazzo di montagna,

so di terra e di vento.

Non mi troverai pronto ad amarti,

so fare cose più semplici

o cose ancora più difficili

dell’amore,

illuminare la nostra solitudine

farne pane e dolcezza.

Pane e dolcezza” di F. Arminio

hazelnutsn.b: per la materia prima devo ringraziare Laura, che mi ha regalato parte del suo raccolto, e per la ricetta invece ringrazio Ilaria perché i suoi biscotti, non solo sono facili e veloci da fare, ma sono anche buonissimi!!! Ho seguito la ricetta quasi alla lettera, virando solo verso una nota un po’ più alcolica

biscotti (veg) all'olio, cacao e noccioleBiscotti rustici all’olio, cacao e nocciole

Ingredienti

  • 150 gr (circa) di nocciole
  • 100 gr di farina integrale
  • 80 gr di zucchero di canna muscovado
  • 2 cucchiai abbondanti di cacao amaro
  • 60 ml di olio evo delicato ( per me ligure)
  • 50 ml di rum scuro
  • 1 pizzico di sale fino integrale

Sgusciate le nocciole, mettetele sopra una teglia e fate cuocere in forno caldo, a 180°, per circa 10 minuti. Poi ancora calde avvolgetele dentro un canovaccio pulito, chiudete e sfregatele con forza; in questo modo dovreste aver eliminato la pellicina esterna. Una volta fredde trituratele grossolanamente, a coltello o con un robot elettrico, avendo cura di procedere ad impulsi. Mettete poi la granella di nocciole in una ciotola capiente, unite la farina e il cacao (precedentemente setacciati), lo zucchero e il sale e mescolate. A parte unite l’olio al il rum ed emulsionate brevemente. Nella ciotola dei secchi fate un buco al centro, unite i liquidi ed iniziate ad amalgamare con una forchetta. Appena il composto sta assieme passate sopra un piano di lavoro leggermente infarinato e impastate velocemente, formate la solita palla, avvolgetela in pellicola o carta forno e lasciatela in frigo almeno 30 minuti. Una volta passato il tempo di riposo stendetela (meglio tra due fogli di carta forno) con un mattarello ad uno spessore di 1 cm circa, formate a piacere i vostri biscotti, metteteli sopra una teglia con carta forno e cuoceteli a 180° per circa 10-12 minuti. Una volta cotti, sfornateli, aspettate qualche minuto e metteteli a raffreddare sopra una griglia.

Questi biscotti sono ottimi sia per colazione che a merenda, e se conservati in un barattolo o scatola di latta ben chiusi si conservano perfettamente per più di 1 settimana.

Annunci

10 thoughts on “Biscotti rustici all’olio, cacao e nocciole.

  1. Buongiorno Martina 🙂 sono davvero felice che tu abbia provato questi biscottini! Ti sono venuti bellissimiiiiiii!!! 🙂 E che bello foto! Grazie davvero per la fiducia!
    Un bacio grande!
    Ila

    • Grazie a te Ilaria, davvero, per la ricetta e per i complimenti, anche se sulle foto avrei molto da controbattere … però sono contenta di esser finalmente riuscita a spuntare una tua ricetta dalla lista!!! 🙂
      Nel tentativo di stare dietro al “tuo forno in continuo movimento” al prossimo giro mi sa tanto che tenterò la crostata al cocco … poi ti dirò ovviamente!
      Un abbraccio anche a te e buona giornata

  2. Martina cara oggi ti ho pensata tutto il giorno 😀 e non vedevo l’ora di arrivare qui da te. Il tuo incipit mi ha colpito e mi ha fatto sentire molto vicina a te, forse perché in questi giorni io mi sento così… con la difficoltà a trovare le parole per definire queste giornate cupe che mi lasciano appesa al filo degli ultimi eventi. In tutto questo, riconoscere il ‘filo’ delle nostre chiacchiere spensierate nelle tue foto mi ha fatto sentire a casa 😀 Questa ricetta di Ilaria mi era sfuggita e trovo sia perfetta per cominciare a sgusciare un po’ di nocciole (le mie attendono ancora di essere impiegate!) inutile dirti che onore hai reso a loro a me!;-) Ti abbraccio forte come sempre!A prestissimo!

    • Laura tardato nel rispondere. ma ultimamente il silenzio mi avvolge …
      Sono contenta di averti regalato un sorriso, minima cosa rispetto a quelli che mi ha dato tu!!!
      Arrotolo il filo attorno al dito perché … sembrerà strano … ultimamente è una delle poche “strade sicure” da seguire!
      Un abbraccio forte anche a te e buon fine settimana.

    • GIulia è stato bello ritrovare versi che avrei trascritto anch’io in questo post!
      I tuoi biscotti invece li proverò sicuro … penso che ( se non la sottoscritta per ovvi motivi allergici) troveranno entusiasti ( quanto irriducibili consumatori di ricotta) estimatori!!! 😉
      Buona colazione allora e a presto 🙂

  3. Lo so che ti può sembrare strano, ma anche io a volte sono silenziosa e a corto di parole, forse perchè ci sono momenti in cui intorno (e dentro) c’è davvero troppo rumore o dolore e anche solo una virgola in più si nasconde, senza uscire… per “stanarla” servono le cose che ci danno sollievo, quelle che ci dipingono un sorriso quando vediamo un po’ nero (le foto delle nocciole secondo me non sono scure “a caso”, spesso c’è corrispondenza tra fotografia e stato d’animo, in modo più o meno cosciente) e che ci portano un vento di ottimismo ritrovato! I biscotti sono perfetti per questo, loro non hanno bisogno di parole… hanno le briciole, si esprimono così, croc dopo croc, rassicurante presenza di ogni mattina…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...