Confettura di mele e cannella.

confettura di mele e cannellaMagari risulterò ripetitiva, però davvero vorrei che il Natale non arrivasse mai!

Tutto ciò che amo di questo periodo sta prima del giorno rosso sul calendario.

La magia resta nei rituali di famiglia che si ripetono di anno in anno; addobbare la casa, impastare i cappelletti che si mangeranno a Natale, discutere e decidere il menu delle feste, spartirsi i compiti su acquisti e preparazioni, cercare gli ingredienti attraverso il passaparola del paese … “le uova me le da X, il cappone lo trovo da Y, la verdura me la porta A … per i dolci ho già pensato io, nessun problema!”-

Non serve uscire da negozi con mille pacchetti sotto mano per sentirsi nei giorni di festa; a me basta tirare fuori il sacchetto che contiene carte e nastrini, accendere qualche candela, posizionare una fila di luci in cucina, usare stampini per biscotti che fanno sognare i bimbi, impastare liguri lievitati dolci la sera e svegliarsi all’alba con il pensiero che dovrò ancora impastare e aggiungere frutta secca.

confettura di mele, cannella e brandyAl girovagare frenetico tra gente isterica rimedio con il travestimento da eremita … divento un orsetto in letargo, mi chiudo il mondo in un cerchio ristrettissimo di persone, tra quattro mura. Il pomeriggio, quando posso, in un pentolino bollo l’acqua dove metterò l’infuso natalizio ( perché in questo periodo anche il tè deve essere magico!), lo gusto con calma e penso alle cose da fare, scrivo liste, annoto pensieri e ricette e poi, solitamente dopo cena, taglio frutta.

Frutta speciale e saporita, trovata da un ragazzo che sorride sempre e che ha negli occhi tutto l’amore per i suoi alberi e per i raccolti che donano. Seguo i suoi consigli nella ricetta ( quel tocco d’alcool in più è mio … ovvio!), un po’ di tempo per la cottura e poi tutto dentro nei barattoli.

… tutto dentro, ben chiuso e protetto, frutta, zucchero, aromi … belle speranze e un mando di auguri per tutti voi!

n.b: la cosa fondamentale per la ricetta, dando per scontato la scrupolosa sterilizzazione di barattoli e utensili, è la scelta delle mele. Devono esser di provenienza più che certa e sicura, in quanto si userà anche la buccia. Per la scelta della varietà non si pongono grossi vincoli, basta che siano ben mature ma ancora abbastanza sode. Poi io ho usato due stecche di cannella perché non erano proprio “freschissime”, se le vostre sono ancora molto profumate penso possiate limitarvi ad una.

 cinnamon and apple jamConfettura di mele, cannella e Brandy

Ingredienti ( dosi per 4 barattoli da 250 ml):

  • 1,5 Kg di mele ( per me varietà Golden e Rosi)
  • 400 gr di zucchero di canna
  • 1 limone (succo e scorza)
  • 2 stecche di cannella
  • 80 ml di Brandy ( o altro liquore)

Come prima cosa lavate accuratamente le mele, privatele unicamente delle eventuali ammaccature e del torsolo e tagliatele a pezzetti abbastanza piccoli. Raccoglietele in una casseruola ampia ( dal fondo pesante) con lo zucchero, il succo e la scorza grattugiata del limone e la cannella. Cuocete il tutto a fuoco basso mescolando spesso e, dopo alcuni minuti di bollore spegnete il fuoco. Versate il composto in una ciotola ( meglio non in plastica e ben pulita) e lasciatelo riposare al fresco coperto con un canovaccio pulito. Il giorno seguente rimettete il composto nella casseruola, aggiungete il Brandy e portate a bollore, proseguite la cottura per 10 minuti circa ( o fino a consistenza desiderata), schiumando e mescolando continuamente. A fine cottura eliminate la cannella e invasate lasciando circa 1 cm dal bordo, chiudete bene e capovolgete i barattoli. Lasciateli così, avvolti da un canovaccio, per circa 15 minuti, poi capovolgeteli e, sempre coperti, lasciateli raffreddare completamente. Infine verificate la corretta avvenuta del sottovuoto, etichettateli e riponeteli in un luogo buio e asciutto.

Aspettate almeno 15 giorni prima del consumo e poi godetevi questa confettura. Devo dire che si presta in particolare modo per farcire biscotti e crostate, ma anche gustata così, sopra una fetta di pane ha decisamente la sua dignità e …. nemmeno a dirlo … potrebbe diventare un bellissimo regalo di Natale!!!

Annunci

5 thoughts on “Confettura di mele e cannella.

  1. Il Natale dovrebbe essere come lo descrivi tu, non come il mio che va troppo di fretta. Sarà forse la cannella l’ingrediente segreto? Sarei curiosa di sapere! Una ricetta simile era approdata anche da me, ma il trucco del brandy mi mancava! Buon Natale e a prestissimo!

    • Mi ricordo bene il tuo “burro di mele” 🙂
      Appena ti alzi, prova a mettere una stecca di cannella vicino ai tuoi bicchierini colmi di panna e caffè, fai tre giri in tondo … e guarda un po’ che succede!!!
      Passa delle buone feste, rallenta il tempo e raccogli un po’ di freddo e neve da portare in Italia … che qui si scarseggia!

      • Ma sai Martina che non nevica neppure a Montreal??? Cmq grazie mille per l’augurio, sul tempo da far rallentare ci provo da una vita… chissà se prima o poi riuscirò! Buon Natale anche a te.

    • Potremo affermare che mele e cannella sia un binomio indissolubile! 😉
      E poi se di pane ne fossimo casualmente sprovviste una crostata farcita con uno di questi barattoli sarebbe una sostituzione ottima!
      Buon inizio anno anche a te e buon arrivo della strega più dolce che ci sia! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...